La conviviale del 11 marzo

GaliottoLa serata dell’11 marzo scorso è stata incentrata su uno dei service dell’annata, che consiste nella finanziamento di un progetto dell’Unione Italiana Ciechi denominato  ” Anche se vedo poco o non vedo, anch’io posso…. essere autonomo”.  Alla serata era presente il dottor Ivan Galiotto, presidente della Sezione provinciale di Modena dell’Unione Italiana Ciechi.

Ha aperto la serata, come al solito, il presidente Righi, che, dopo le consuete comunicazioni di servizio, ha ceduto la parola a Vittorio Giovetti, presidente della Commissione Progetti del nostro club. Dopo avere ricordato che la collaborazione tra il nostro club e l’Unione Italiana Ciechi per la realizzazione di progetti a favore degli ipovedenti dura ormai da molti anni, ha descritto per sommi capi le caratteristiche del progetto della corrente annata. Ha poi ceduto la parola al dottor Galiotto che a sua volta  ha spiegato ai presenti l’attività della Sezione di Modena, i vari progetti in cui è attualmente impegnata ed ha fornito maggiori particolari riguardo al progetto in questione.  In pratica esso consiste nella realizzazione di un corso di addestramento dedicato agli ipovedenti,  che prenderà il via il 15 marzo prossimo presso la sala riunioni della sede dell’UICI in Via Don Milani 54. Il corso ha  come obiettivo quello di incrementare ed ottimizzare atteggiamenti ,scelte e comportamenti di auto-organizzazione, di auto-gestione e di orientamento in relazione alla cura della persona, degli indumenti sia in ambiente domestico che di lavoro o di vacanza, nel rispetto delle specificità generate dalle disabilità visive (cecità ed ipovisione). Favorire abilità sociali e socializzanti nei luoghi d’interesse per gestire meglio la propria autonomia , il proprio orientamento e le proprie relazioni interpersonali. Nella scheda allegata (clicca per scaricare) si possono trovare maggiori dettagli sull’iniziativa. Nell’allegato 2    (clicca per scaricare) sono riportati i particolari della prima giornata del corso che si terrà sabato 15 marzo.

Alla fine della sua presentazione il dottor Galiotto , ha risposto a numerose domande degli intervenuti, ha ringraziato il nostro club per l’appoggio fornito all’iniziativa, ed il presidente Marco Righi, nel chiudere la serata gli ha consegnato l’immancabile gagliardetto.

Copyright © 2016 Rotary Club Modena.