La conviviale del 18 febbraio

Boni e.Il Presidente Marco Righi apre la serata ricordando che il prossimo 23 febbraio cadrà il Rotary Day, stabilito come giorno ufficiale di nascita del nostro sodalizio e per questo  incarica il PDG Giorgio  Boni a tracciarne un breve ricordo. Data l’importanza dell’argomento e la statura del relatore riportiamo integralmente l’intervento dell’amico Giorgio a questo  link, che ci è stata letta da Eugenio Boni.

La serata procede  poi con la presentazione dell’iniziativa “Colora e impara a riconoscere i pericoli”,  nell’ambito della campagna nazionale di prevenzione degli infortuni alla mano dei bambini, che si è concretizzata nella pubblicazione di un volantino da colorare da noi sponsorizzato e distribuito ai bambini delle scuole primarie di Modena.

 Presente alla conviviale è il Dottor Leti Acciaro, chirurgo della mano presso il Policlinico di Modena, coordinatore nazionale della campagna di prevenzione per gli infortuni alla mano del bambino e delegato italiano all’ Hand Trauma Committee , Commissione Europea delle Società Europee di Chirurgia della Mano che coordina e sviluppa a livello sovranazionale i modelli organizzativi  e di gestione delle urgenze e della prevenzione.

Il Dottor Leti Acciaro inizia ricordando che la maggior fonte di infortuni sia per gli adulti che, soprattutto, per i bambini rimangono quegli ambienti che penseremmo protetti e che invece rappresentano fonte di significativi incidenti sia in termini di quantità che gravità (casa, scuole, oratori, attività sportive e ricreative). Le linee guida comportamentali e di consapevolezza dei fattori di rischio per i bambini non nascono solo per essere raccolte in un contenitore fruibile e consultabile come il sito creato appositamente (www.manisicure.eu , che vi invitiamo a visitare perchè veramente ben fatto), ma hanno prediletto un modello di comunicazione meno piramidale e più coinvolgente e attraente per le famiglie e i bambini stessi con fumetti e linguaggi semplici.

 Leti AcciaroA questo lavoro è stato affiancato anche un programma informazione estremamente decentrato sui territori con impegno diretto dei professionisti chirurghi della mano a comunicare e presentare questo progetto e i suoi risultati direttamente nelle realtà scolastiche, parrocchiali e sportive.

La sostenibilità del sistema è stata garantita anche dal nostro Club che ha sponsorizzato un volantino da colorare distribuito nelle scuole primarie di Modena. E’ stato pure stampato un piccolo opuscoletto, di cui il Dr. Leti Acciaro ci fornisce alcune copie, con la descrizione dei più frequenti eventi che possono determinare lesione alle mani per i nostri bambini : in casa con l’uso di attrezzi come frullatori, tritacarne, apparecchi elettrici, che determinano ustioni o amputazioni o gravi ferite, a scuola, facendo attività sportive, nel tempo libero, al parco, al mare, giocando con animali anche da compagnia come cani e gatti, manipolando petardi, ecc… Vi sono le indicazioni per prevenire questi eventi, per gestirli, e per ricorrere ai centri di ricovero e cura più vicini ed attrezzati.

Al termine della brillante relazione che ci vede in parte protagonisti del progetto, il Presidente Marco Righi consegna il nostro guidoncino al relatore.

 Alla fine della serata si è riunito il Consiglio Direttivo.

 

Copyright © 2017 Rotary Club Modena.