Cari Amici,
questa volta la ruota, girando, si è fermata di fronte a me e mi ha indicato la strada per guidarVi in questa nuova annata rotariana. E’ per me un grande onore e un piacere condividere in questa veste i prossimi mesi che mi auguro  possano essere densi di attività, nuove gradite iniziative, e scambi amichevoli fra i soci.

Grazie alla squadra che ha accettato di condividere con totale spirito di servizio la conduzione del nostro club, avremo modo di sviluppare un programma che sono certo sarà all’altezza delle aspettative, nel solco della tradizione del RTY Modena ma sempre rigorosamente attento allo stile e all’eleganza da cui non possiamo ne vogliamo derogare.

L’avvio della nuova annata rotariana annata si apre con il caldo estivo nel quale la programmazione ci invita, dopo la tradizionale apertura di martedì 3 luglio in cui presenterò la squadra e delineerò il progetto 2018-2019, a due interessanti appuntamenti con ospiti. 

Martedì 10 luglio ci troveremo con il Rotaract per ascoltare il racconto delle esperienze dei giovani al RYLA e al Certamen e Agone classici, mentre il 17 luglio saremo ospiti nella villa del socio Giovanni Conti e Signora Sara alle porte della città, per il tradizionale incontro serale di mezza estate.

Chiuderemo questo prime mese il 24 luglio con un incontro fra soci per un aperitivo augurale, per i migliori auspici in questo anno di Rotary e soprattutto per uno scambio di saluti in vista delle imminenti e meritate vacanze estive con le proprie famiglie e amici.

Anche quest’anno il mese di agosto osserverà la consueta pausa delle attività rotariane, ma come vuole la tradizione rinnoveremo il piacere di ritrovarci a cena, con coloro che rimangono in città, alla Vecchia Pirri, nelle serate che verranno annunciate tempestivamente dalla nostra segreteria.

Sarà come sempre un anno impegnativo e a tutti Voi chiedo quindi la massima collaborazione e pazienza che mi sarà utile per mitigare quel doveroso peso della responsabilità che ora assumo.

A tutti i migliori auguri di Buon Rotary e di un felice periodo di ferie.

 

Enrico