Cari amici,

mi auguro che le vostre vacanze siano state serene e riposanti così da ripartire insieme al Club per un positivo anno rotariano.

Il mese di gennaio è dedicato alla Azione professionale, tema fortemente sentito soprattutto  In questi ultimi anni in cui la nostra società italiana ha avuto grandi problemi economici, di lavoro, con nuovi fenomeni di povertà e difficoltà per tante persone.

Anche i  nostri ragazzi si sono visti costretti ad andare all’ estero per trovare un  lavoro qualificato.

Il panorama che ci viene presentato ogni giorno non rispecchia il nostro motto  “Il Servizio al di sopra di ogni interesse personale”, che ricalca perfettamente la nostra etica e che è particolarmente importante per diffondere i nostri principi di correttezza, serietà professionale, solidarietà, onestà, tutti principi che possono aiutare a migliorare la nostra società attuale.

Proprio per questa perdita di valori continueremo ad impegnarci e a “fare la differenza” con il nostro comportamento, anche promuovendo i giovani con borse di studio.

Ricordo che il 21 Dicembre con Enrico Lupi e Giammarco Ucci della commissione Fondazione Rotary, abbiamo consegnato dieci computer portatili ad altrettanti ragazzi per il service al Ceis.

Temi che riguardano  il presente ed il futuro della nostra società saranno trattati nelle conviviale del  il 16 Gennaio in cui il dott. Dario Calzavara (che molti ricorderanno come direttore corse della Ferrari)  ci parlerà dello sviluppo dei motori elettrici. Il titolo della relazione, un po’ provocatorio, è “L’auto elettrica è un’arma a doppio taglio ?”.

Il 23 avremo come relatore  il presidente di Confindustria Ceramica dott. Vittorio Borelli titolo : “L’industria ceramica italiana e le sfide del mercato globale”.

Buon Rotary