Cari amici,

seguendo i temi proposti nei vari mesi rotariani, il 6 Febbraio dedicheremo il tema della Conviviale alla Giornata del Ricordo.
Ospiteremo alla Secchia Rapita un giornalista (inviato dal Comitato del 10 Febbraio, giorno del ricordo) che ci parlerà dell’esodo della martoriata comunità italiana che negli anni quaranta, in Istria, Dalmazia, nei confini orientali d’Italia si vide costretta ad un enorme esodo abbandonando le proprie terre, case e averi per fuggire verso la madrepatria Italia.
Almeno 50mila furono gli italiani uccisi dai partigiani titini in Istria e Dalmazia solo perché italiani, e i politici italiani preferirono il silenzio.
“L’oltraggio dell’indifferenza a volte eguaglia quello dell’intolleranza; l’uno reprime la memoria e la libertà, l’altro la deprime, ma gli esiti si somigliano maledettamente”. Così recita Marcello Veneziani.

A questo tema molto serio si alterneranno momenti festosi come  il 13 Febbraio  con la Famiglia Pavironica che reciterà al Teatro Storchi la operetta “Sandrone e la principessa della Ciarda”.
Altro appuntamento da non perdere il 20 Febbraio con il nostro socio Cantore che, appena chiusi i battenti della mostra dell’ antiquariato, ci relazionerà sul tema “ Modena: arte e mercato”.
Il 27 Febbraio il tema sarà lo sport, il dott. Donato Saltini ci racconterà del suo lavoro di manager sportivo, titolo: “ Manager sportivo una carriera per i nostri figli ? “

Buon Rotary

Cesare