Cari Amici Rotariani

il mese di aprile apre il mio ultimo trimestre di presidenza e normalmente si considera iniziata la fase di chiusura dell’anno.

Nella realtà gli ultimi due mesi di maggio e giugno ci vedranno impegnati in numerosi interessanti eventi. Per questo mi preme anticiparVi alcune date, che Vi  segnalo fin d’ora, per consentirvi di fissarle in agenda per cercare di essere presenti.

Giovedì   11 maggio Palio degli Aceti Balsamici Rotariani in interclub con il Gruppo Ghirlandina presso il Golf Club

Sabato     20 maggio PREMIO GHIRLANDINA presso MASERATI MODENA ore 18.00

Martedì   23 maggio relatore Alberto Vacchi Presidente Ima Group presso Vinicio

Martedì   6 Giugno Premio la Bonissima Ventennale presso Galleria d’arte Cantore ore 19.30

Martedì   13 giugno relatore sua Eccellenza il Vescovo di Modena Don Erio Castellucci presso la CITTA’ DEI RAGAZZI occasione anche per inaugurare il nostro service inerente il rifacimento dell’illuminazione del portico.  

Venerdì   23 Giugno serata gastronomica – Notte delle Streghe presso Villa Cialdini – Famiglia Chiarli dalle ore 18.30 a notte fonda 

Martedì   27 Giugno Passaggio delle consegne presso Villa Le Magnolie – Casa Gambigliani Zoccoli a Gaggio

Come vedete il programma si presenta molto ricco e mi auguro anche di Vostro interesse.

Nelle pagine seguenti Vi propongo un sintetico riepilogo dei service svolti ed alcune brevi note inerenti il Premio Ghirlandina ed il ventennale del Premio al Bonissima.

Colgo l’occasione per porgere a Voi ed alle Vostre famiglie i migliori auguri per le prossime festività Pasquali in attesa poter incontrare alle nostre riunioni.

Vi aspetto numerosi e resto a disposizione per ogni Vostra esigenza.

Buon Rotary a tutti.
Mario

Modena, 10 Aprile 2017

 

Ventennale PREMIO      “LA BONISSIMA”

Il Rotary Club di Modena istituisce nel 1998, su proposta dell’allora Presidente Avv. Fausto Battini,  un premio denominato “La Bonissima” destinato ad un operatore (piccolo imprenditore, lavoratore autonomo o dipendente)  non rotariano, che si sia distinto nel settore della produzione artigianale di beni o servizi di natura artistica tradizionalmente rientranti nel campo delle ‘arti minori’ (quali l’ebanisteria, la ceramica artistica, la falegnameria, la lavorazione artistica del ferro, del vetro e altri simili materiali, l’arte orafa, la ceramica e la scagliola, la liuteria, la sartoria artigianale e simili) ovvero del recupero e restauro di beni di valore storico, artistico e culturale, operante preferibilmente nell’ambito della provincia di Modena.

Per l’anno 2017, anche in memoria dell’Avv. Battini, grande estimatore dell’arte, il premio verrà assegnato al Dott. Pietro Cantore, noto gallerista modenese, vicepresidente nazionale della Federazione Mercanti d’Arte (FIMA) e Presidente della sezione Modenese.

La cerimonia di premiazione si terrà martedì 6 Giugno dalle ore 19.30 presso la Galleria Antiquaria Cantore in Via Farini 14, Modena.

36° Edizione del PREMIO GHIRLANDINA

Viene assegnato annualmente dai Rotary Club di Modena, Mirandola, Vignola Castelfranco Emilia Bazzano, Sassuolo, Carpi, Frignano, Modena L.A. Muratori, Castelvetro di Modena Terra dei Rangoni, riuniti nel Gruppo Ghirlandina ad uno o più giovani o ad un gruppo giovanile o ad un ente o associazione che operi nell’esclusivo o prevalente interesse della gioventù, che si siano distinti per impegnata dedizione ed attività significative o per le realizzazioni di particolare rilievo nel campo della scuola, della cultura, dell’arte o del lavoro. La valutazione dei candidati presi in esame, la scelta del vincitore e l’organizzazione del premio avvengono ogni anno, a rotazione, a cura di uno degli otto club del gruppo. Per l’anno 2017 il premio viene attribuito, a cura del Rotary club Modena alla Dott.sa Anna Cantini, architetto laureata nel 2012 presso UNIFE, con tesi sulla conservazione del patrimonio storico della Palestina. Oggi Dottoranda del Politecnico di Milano dove sta prendendo parte al progetto di ricerca Speedkits allo scopo di sviluppare kits emergenziali (Packaging, Shelter, Water&Sanitation, Medical Infrasctucture, …) da utilizzare in contesti di emergenza abitativa. Il progetto si chiama “Speed” perché i kits sono destinati a rispondere a delle emergenze; “Seed” perché i kits studiati e prodotti possano essere utili in fase di recupero post crisi, agevolando pratiche di autocostruzione. L’intero studio e i prototipi realizzati sono basati sull’esperienza internazionale di IFRC – International Federation of Red Cross – e di altre organizzazioni umanitarie e sono finalizzati all’ottimizzazione delle pratiche esistenti.

La ricerca muove i passi da questa esperienza e indagherà la Tecnologia dell’Architettura in contesti emergenziali.

La premiazione avverrà sabato 20 Maggio dalle ore 18.00 presso la sede della Maserati in Via Divisione Aqui